American Pie

11 Piccoli Hotel Americani

Continuiamo la serie Staying Small negli Stati Uniti con hotel da meno di 20 camere.

“Da che parte stai?” è una canzone scritta da Florence Reece nel 1931 sulla battaglia tra minatori e proprietari di miniere nella Contea di Harlan, nel Kentucky. Oltre 90 anni dopo, secoli di fanatismo, disuguaglianza, corruzione e accumulo di capitali si scontrano in un calderone che bolle appena sotto la superficie dei nostri convenevoli quotidiani. Le crepe che normalmente calpestiamo si stanno trasformando in canyon. Da che parte stai?

Qualche settimana fa il nostro co-fondatore e CEO ha espresso il supporto di Tablet per il movimento Black Lives Matter e la nostra condanna della brutalità della polizia. Ha anche riconosciuto che possiamo migliorare come azienda e dichiarato la nostra intenzione di farci sentire, sia all’interno che all’esterno, quando si tratta di problemi di razza e intolleranza. Alcune delle risposte alla sua email erano decisamente pesanti. Siamo rimasti sorpresi dal livello di odio che esprimevano, anche perché noi invece non avremmo potuto essere più fieri di fare parte di Tablet.

Alla base del nostro lavoro ci proponiamo di mettere assieme diversi tipi di persone in tipi di luoghi diversi. Per coltivare curiosità, apertura ed empatia. Per accrescere il rispetto per le varie culture del mondo. Da sempre.

The Drifter Hotel

New Orleans, Louisiana

The Drifter Hotel

L’atmosfera al Drifter è decisamente diversa da qualunque cosa abbiate visto a New Orleans. È un motel della metà del secolo rinnovato, il tipo di edificio modernista a due piani di bassa statura che abbiamo visto riabilitato con grande efficacia in città come Austin, in Texas. Anche se i boutique hotel orientati ai giovani non sono completamente una cosa nuova da queste parti, con la sua selezione di camioncini di cibo rotanti, le sue birre artigianali ben scelte, il suo caffè importato e la sua incantevole piscina nel cortile, il Drifter è fatto su misura per i giovani viaggiatori con più gusto che denaro.

VISUALIZZA ALTRE FOTO

 

The Rose Hotel

Los Angeles, California

The Rose Hotel

Se c’è una parte della zona di Los Angeles che può ancora ragionevolmente essere descritta come bohémienne, è Venice, e come tale è una location naturale per un boutique hotel senza troppi fronzoli e di ispirazione vintage. Il tipo di posto che è curato, perdonate l’espressione, piuttosto che improntato al design. The Rose Hotel nasce dalla mente del fotografo di moda Glen Luchford e del ritrattista Doug Bruce, la cui descrizione del luogo parla da sé: “Non abbiamo mai voluto creare l’hotel perfetto; le nostre pareti sono sottili e l’edificio è traballante… Ma non assomiglia a nessun altro hotel.”

VISUALIZZA ALTRE FOTO

 

Wm. Mulherin’s Hotel

Philadelphia, Pennsylvania

Wm. Mulherin’s Hotel

Quasi un secolo dopo che Wm. Mulherin’s Sons ha trasferito qualsiasi attività dalla fabbrica di imbottigliamento di whisky a Fishtown a Filadelfia, questo edificio del XIX secolo è ora un fantastico ristorante italiano che serve pizza a legna, pasta e cocktail di prima qualità per i residenti di questo quartiere emergente. E che ha quattro camere che hanno la stessa miscela di atmosfere storiche e design contemporaneo di ispirazione retrò che troverete al piano inferiore.

VISUALIZZA ALTRE FOTO

 

The Cliffside Inn

Newport, Rhode Island

The Cliffside Inn

A Newport, il quartiere storico del Rhode Island, la tradizione dell’ospitalità certo non manca ma Il Cliffside Inn, il Lark Hotels con sede nel New England, ha trasformato una bella casa vittoriana in un delizioso hotel boutique di 16 camere davvero speciale. Questa è stata infatti la casa della pittrice Beatrice Turner, la cui opera d’arte adorna i suoi interni e, dopo una vasta ristrutturazione del 2019, ora sfoggiano interni eclettici in stile vittoriano-contemporaneo, bagni moderni ed eleganti e tocchi di lusso come caminetti a gas e prodotti da bagno Lather.

VISUALIZZA ALTRE FOTO

 

The Villa, Casa Casaurina

Miami, Florida

The Villa, Casa Casaurina

La vecchia villa di Versace è di nuovo al centro dell’attenzione, questa volta come un lussuoso hotel boutique con un nuovo nome: The Villa. Il palazzo è comunque ancora un monumento all’eccesso in ogni suo ogni centimetro quadrato, la differenza è che ora è aperto al pubblico, o almeno agli ospiti delle sue dieci suite. Le aree comuni sono iper-ornate e tutte le suite sono ricche di dettagli, piene di vetri colorati, piastrelle a mosaico e mobili intagliati a mano, oltre ad avere tutto ciò di cui un qualunque moderno hotel di lusso abbia bisogno.

VISUALIZZA ALTRE FOTO

 

Hob Knob

Martha’s Vineyard, Massachusetts

Hob Knob

La splendida isola di Martha’s Vineyard è ancora un po’ chiusa al grande flusso di turisti internazionali, forse perché vuole continuare ad attirare soprattutto i presidenti degli Stati Uniti. Vi trovate più che altro case di vacanza e residence, e sono spesso piuttosto esclusivi. Ci sono però alcune rare e preziosissime eccezioni, e tra queste c’è l’Hob Knob, una casa del 19esimo secolo a Edgartown che è stata convertita in un hotel boutique molto intimo con sole 17 camere.

VISUALIZZA ALTRE FOTO

 

Washington School House Hotel

Park City, Utah

Washington School House Hotel

Non puoi competere con la natura, quindi perché provarci? Fortunatamente è un atteggiamento che non è affatto universale in questi giorni, come dimostrano i proprietari della Washington School House di Park City. Qui l’ambiente naturale, per quanto sublime, è solo integrato da un ambiente costruito con attenzione. Queste dodici camere e suite variano nel loro stile, ma sono tutte eleganti e disegnate in modo pulito, in modo che gli elementi antichi, dai pavimenti in legno invecchiato ai mobili classici dell’Europa attraverso le Montagne Rocciose, risaltino su un semplice sfondo bianco.

VISUALIZZA ALTRE FOTO

 

Argos Inn

Ithaca, New York

Argos Inn

L’atmosfera può essere vittoriana, ma non come quella che trovate in un museo, si tratta di uno stile retrò vittoriano firmato 2017. I dettagli architettonici originali e le sedie antiche restaurate offrono un legame con la sua storia, mentre i tocchi moderni come docce a pioggia, le lampade da lettura articolate e gli arredi moderni ben scelti modernizzano l’esperienza. Alcune delle stanze più grandi incorporano layout insoliti o muri di mattoni a vista. Non ce ne sono due uguali. È inoltre un progetto con certificato LEED e ha anche un cocktail bar artigianale, Bar Argos.

VISUALIZZA ALTRE FOTO

 

The Battery

San Francisco, California

The Battery

Se vi aspettate che un club privato di San Francisco oggi sia una sorta di parco giochi dI ping-pong pieno di appassionati di tecnologia che lanciano app, allora rimarrete piacevolmente sorpresi da The Battery. E se l’atmosfera, che è tenebrosa e bohémien, è più Hellfire Club che club per ragazzi, allora tanto meglio. L’unico modo per entrare nel club è la nomina e l’accettazione da parte del consiglio di amministrazione, o per prenotazione di una delle sue 14 eleganti camere e suite. E che ti rende socio residente per tutta la durata del tuo soggiorno.

VISUALIZZA ALTRE FOTO

 

Caldera House

Jackson Hole, Wyoming

Caldera House

L’esterno è abbastanza tradizionale da fondersi armoniosamente con l’ambiente circostante del Teton Village, con i suoi tetti a punta e la sua facciata in pietra e abete Douglas. È negli interni, tuttavia, fuori dall’occhio indiscreto della tavolozza di design della città, che Caldera House trasforma le trame rustiche di legno, pietra e pelle in qualcosa di raffinato, contemporaneo e impeccabilmente elegante. Per questo Caldera House, a Jackson Hole nel Wyoming, è eccezionale.

VISUALIZZA ALTRE FOTO

 

Hotel Fauchere

Milford, Pennsylvania

Hotel Fauchere

Questa parte della Pennsylvania è conosciuta come il luogo perfetto per le vacanze in famiglia, ma il Fauchère è decisamente qualcosa di diverso: lussuoso e vibrante. Una recente ristrutturazione ha dimezzato il numero delle stanze, ma ha raddoppiato la loro dimensione e i bagni ora sono ora molto simili ad una Spa con tanto di prodotti Kiehl. Lo stile è lussuoso e contemporaneo ma piuttosto tradizionale, le strutture sono comunque moderne e così sono anche gli accessori, con ampi letti in piuma e pavimento riscaldato.

VISUALIZZA ALTRE FOTO