Io Resto In Italia

Non Ci Manca Proprio Nulla

Se c’è qualcosa su cui tutti possiamo essere d’accordo, è che l’Italia ha dei posti davvero meravigliosi da visitare, oltre che alcuni degli hotel di campagna più affascinanti del mondo. Dato che quest’anno le vacanze si faranno qui, non ci possiamo davvero lamentare.

Dopo i mesi che abbiamo trascorso ci meritiamo tutti una vacanza. Peccato che, proprio per lo stesso motivo, non possiamo fare programmi di viaggio fuori dal paese, almeno non tanto facilmente. Beh, visto che in Italia abbiamo tutto quello che ci serve, mare, monti, colline e isole, vediamo di approfittarne. Magari anche grazie a quel bonus vacanza di cui si parla tanto….

Anche a Tablet abbiamo rilevato un crescente interesse per le proprietà più piccole e più remote, ovvero gli hotel con un numero ridotto di camere (per mantenersi cauti) e un sacco di spazio esterno per spostarsi liberamente (finalmente!). Anche se gli hotel di ogni genere stanno adottando misure per garantire livelli più elevati di pulizia e igiene, è comprensibile che in questi tempi gli ospiti siano alla ricerca di opzioni che offrano una sana dose di intimità e un po’ di separazione dalla folla. E per fortuna l’Italia ha di gran lunga il maggior numero di hotel su Tablet che potrebbero adattarsi a questa descrizione.

Per questo motivo abbiamo preparato una nuova serie di articoli chiamati Staying Small, che iniziamo con una collezione di boutique hotel da sogno nelle nostre bellissime campagne italiane. Tutti con meno di 20 camere. E ce ne sono molti altri.

Torre di Moravola

Perugia

Torre di Moravola

Chi l’avrebbe detto che convertire una torre di guardia umbra di mille anni in un boutique hotel con sette camere avrebbe potuto avere dei risultati tanto spettacolari! Mentre gli esterni potrebbero avere anche mille anni, gli interni sono moderni e pensati in ogni minimo dettaglio. Sarà che dietro a questo rinnovo vi sono l’architetto Christopher Chong e sua moglie, la designer Seonaid Mackenzie, ma ogni elemento della nuova struttura ricavata dalla torre sembra essere stata costruita sapientemente per sperimentare un nuovo concetto di lusso, che culmina in una magnifica piscina.

VISUALIZZA ALTRE FOTO

 

Lupaia

Torrita di Siena

Lupaia

Abbiamo visto altri hotel che possono essere descritti come rustici in Toscana, ma la Lupaia non ha confronti. Qui il charme della fattoria raggiunge la sua massima glorificazione, soprattutto nella sua cucina aperta, dove potrete assaporare la cena di quattro portate ricca di prodotti provenienti dal suo giardino biologico. Una piscina è sempre un tocco premuroso durante un soggiorno, soprattutto quando è circondata da un panorama così pittoresco: La Lupaia si trova su una collina che si affaccia sulla campagna toscana e che permette di vedere Montepulciano a pochi chilometri nella valle.

VISUALIZZA ALTRE FOTO

 

Castello di Vicarello

Cinigiano

Castello di Vicarello

In un’alchimia di dolce riposo che si fonde al suo passato feudale, il castello di Vicarello, roccaforte medievale, si erge circondato da uliveti e vigneti e appare come incastonato in una enclave di verde incontaminato nella Maremma Grossetana. Si trova ad una ventina di chilometri dal mare e, quando il cielo è terso e tira il libeccio, l’aria qui profuma di salmastro. E’ il luogo ideale per una vacanza per lo spirito, per il palato, per immergersi con tutti i sensi nella bellezza e nell’armonia delle cose. Qui l’esclusività di avere solo cinque suite ha un gusto nuovo, quello di ritrovare il ritmo lento del tempo nella natura.

VISUALIZZA ALTRE FOTO

 

Eremito

Terni

Eremito

Secondo la tradizione degli eremiti che si rifugiavano nella preghiera e nella riflessione per raggiungere la pace dell’anima, e circondato da una riserva naturale in Umbria, Eremito è fatto per riscoprire i piaceri della vita, per rinnovarsi e per tornare ad ascoltare la voce del vento. Quando scende la sera, si accendono le candele e le torce per vivere appieno un’esperienza essenziale. I piaceri però non mancano di certo: il pavimento è riscaldato da una caldaia a legna e troverete sia una piccola piscina che un bagno a vapore ricavati nella roccia. I pasti, poi, sono fatti con prodotti locali, anche dell’orto dell’hotel.

VISUALIZZA ALTRE FOTO

 

Follonico Suite B&B

Siena

Follonico Suite B&B

Sebbene questo casale toscano risalga al IX secolo, ogni residuo di oscurità medievale è stato da tempo eliminato, lasciando spazio ad un arredamento minimalista contemporaneo nelle camere ampie inondate di luce naturale. Circondato da una campagna toscana di cipressi, pascoli di pecore e uliveti, Follonico offre un’alternativa pastorale modesta alle boutique con estensione di vigneti e alle pensioni turistiche che punteggiano la regione. Se quello che state cercando è una vacanza rilassante, è difficile che troviate un posto migliore.

VISUALIZZA ALTRE FOTO

 

Foresteria Filodivino Resort

San Marcello

Foresteria Filodivino Resort

Le tre camere e le cinque suite di Filodivino sono contemporanee sia come comodità che come stile, con un arredo studiato che evoca un’ospitalità raffinata e associazioni rustiche adatte a questa zona delle Marche. Tra questi non ci sono solo paesaggi pastorali lontani, ma anche dei magnifici vigneti: Filodivino è infatti una cantina attiva, non solo un hotel. Avrete quindi l’opportunità di esaminare i suoi prodotti, ancora meglio se sulla sua tavola, dato che il ristorante serve una deliziosa cucina classica marchigiana accompagnata anche da vini provenienti dalla tenuta.

VISUALIZZA ALTRE FOTO

 

Borgo Canonica

Brindisi

Borgo Canonica

L’architettura in pietra grezza, i rari arbusti della macchia paludosa e l’abbondanza di ulivi secolari si combinano nella splendida Puglia per formare un quadro unico. Qui troverete anche i trulli, i caratteristici edifici a forma di cono che danno una silhouette unica a Borgo Canonica. Ogni camera e ogni suite si trova sotto una di queste strutture coniche e, mentre le pareti interne in pietra possono a volte apparire un po’ austere, scoprirete ben presto che c’è un sacco di comfort, inclusa una spettacolare piscina all’aperto e un ristorante che serve specialità pugliesi accompagnate del famoso olio d’oliva della regione.

VISUALIZZA ALTRE FOTO

 

La Sosta di Ottone III

Chiesanuova

La Sosta di Ottone III

Roma e Firenze sono una cosa, il villaggio medievale di Chiesanuova un’altra, ma è curioso vedere come non importa dove punti il dito sulla mappa dell’Italia, finisci per scoprire sempre delle attrazioni spettacolari su ogni scala. Qui, affacciato sulla valle del Levanto e le acque del Mediterraneo, si trova La Sosta di Ottone III, un boutique hotel di sei camere collegato a un ristorante che costituisce un valido esempio di come Cinque Terre sia una delle destinazioni culinarie da scoprire o riscoprire.

VISUALIZZA ALTRE FOTO

 

Locanda Rossa

Capalbio

Locanda Rossa

Sorge tra gli oliveti ai piedi di Capalbio e a poca distanza dal mare. La sua struttura tipica originale è stata restaurata pur mantenendo intatto il suo fascino rustico: le travi in legno sul soffitto parlano di raccolto, di prodotti della terra e di vita sana, i dettagli di design degli interni sembrano uscite da una rivista di architettura. Per fortuna basta uno sguardo fuori dalla finestra, alle piante e alla splendida piscina, e la città sembra lontana anni luce. Penserete di stare in paradiso anche solo svegliandovi con il profumo del pane fatto in casa.

VISUALIZZA ALTRE FOTO

 

Valcastello Dolomites Chalet & Polo Club

Sud Tirolo

Valcastello Dolomites Chalet & Polo Club

Innanzitutto ci sono le inconfondibili cime frastagliate delle Dolomiti che lo circondano, e poi si tratta di un raro hotel alpino i cui interni si avventurano nella direzione di un’opulenza aristocratica. Il castello è del XIX secolo e i suoi interni ne riflettono l’eredità con la massima fedeltà: abbondano le decorazioni in legno, i tessuti pregiati e le opere d’arte d’epoca. Il fatto che ci siano solo otto suite e appartamenti contribuisce al senso di esclusività, e gli spazi comuni, ovvero una serie di soggiorni e sale da pranzo degne di re e regine, sono spaziosi quasi quanto le camere.

VISUALIZZA ALTRE FOTO

 

Corte della Maestà

Civita di Bagnoregio

Corte della Maestà

Il nome potrebbe sembrare un po’ esagerato, fino a quando ci mettete piede. E’ difficile immaginare una meta più bella e così vicina a Roma. Il panorama è particolarmente suggestivo se arrivate la sera: le candele accese in lanterne di vetro pesante illuminano la strada che portano alla porta incorniciata dall’edera, tra gli archi in pietra e gli spazi ricoperti di mattoni della vecchia residenza, con gli affreschi sui soffitti e un antico camino. Qui trovate solo cinque camere, tutte con una vista magnifica ed ognuna restaurata e arredata con la collezione d’arte del proprietario.

VISUALIZZA ALTRE FOTO

 

Dimora delle Balze

Noto

Dimora delle Balze

Sul versante orientale della Sicilia, a circa mezz’ora da Siracusa e ancor più vicino alla bellissima città barocca di Noto, vi aspettano una masseria e una vecchia fattoria i cui edifici in pietra e cortili sono stati trasformati in un moderno boutique hotel chiamato Dimora delle Balze. Dietro queste pareti in pietra, gli interni sono decorati in quell’inimitabile stile italiano che mescola con gusto l’antico e il moderno, e che coesistono felicemente fianco a fianco. Le camere sono tutte diverse, sia nella casa principale che nella torre della tenuta, ognuna dedicata ad un artista o un’opera diversa. Un piccolo centro benessere e una sala da pranzo completano un quadro a dir poco idilliaco.

VISUALIZZA ALTRE FOTO

 

Villa Sassolini

Moncioni

Villa Sassolini

Dall’esterno la collina di Villa Sassolini, con la sua classica facciata in pietra del Chianti, sembra un esempio perfetto di stile classico, ma al suo interno tutto dipende dalla stanza. Ognuna delle dieci suite dell’hotel è infatti spaziosa e arricchita da comfort moderni di lusso, ma alcune si avventurano nel minimalismo monocromatico, altre nel rustico toscano. Hanno comunque tutte un’atmosfera magica che garantisce il relax scandito dai ritmi della campagna. Il Ristorante Villa Sassolini, inoltre, offre piatti tipici della cucina toscana ed un’eccellente carta di vini, in perfetta armonia con la bellezza del luogo.

VISUALIZZA ALTRE FOTO

 

Masseria Susafa

Polizzi Generosa

Masseria Susafa

La Sicilia è una destinazione che piace a tutti. Eppure, per quanto la concorrenza possa essere dura, Masseria Susafa riesce comunque a distinguersi. Si tratta di una fattoria tuttora funzionante nell’interno collinare della Sicilia con secoli di ospitalità e di allevamento, e fa decisamente centro con un boutique hotel rustico riposante. Venite qui per l’isolamento, è chiaro, il che giustifica la mancanza di TV. L’immagine pittoresca delle colline sarebbe più che sufficiente, ma viene accompagnata con un profumo sottile di erbe selvatiche e la serenata del canto degli uccelli.

VISUALIZZA ALTRE FOTO

 

Terra – The Magic Place

Sarentino

Terra - The Magic Place

Terra – The Magic Place ha tutte le ragioni per sentirsi speciale. Prima di tutto la posizione, nelle Dolomiti italiane, dove la parola “magia” è appena un’esagerazione. L’hotel poi è indimenticabile, un’interpretazione modernista dell’architettura tirolese dello chalet. E ovviamente c’è il ristorante che ha ispirato tutto: la Terra, con due stelle Michelin, dove lo chef Heinrich Schneider e il suo team preparano un’esperienza unica per gli ospiti circondati da panorami mozzafiato sulle montagne e accompagnati da una bottiglia di vino che sceglierete personalmente dalla cantina.

VISUALIZZA ALTRE FOTO