30 Anni Dopo

A Berlino senza Est e Ovest

A Berlino il 9 novembre si festeggia il 30esimo anniversario della caduta del suo famoso muro. Installazioni d’arte, conferenze e concerti, tutti gratuiti, sono una bella scusa per fare un viaggio da queste parti tra il 4 al 10 novembre.

Era la sera del 9 novembre 1989 quando veniva abbattuto il simbolo della Guerra Fredda, e chi c’era se lo ricorda bene. Anche chi guardava semplicemente l’evento alla televisione non ha dimenticato quel momento, e ricorda di avere sentito una certa euforia, una speranza per il futuro e l’energia di quello spirito di riunificazione e libertà che si diffuse rapidamente in tutta Europa con un effetto domino.

Berlin wall
Il Muro di Berlino a Potsdamer Platz nel 1986. Foto di Nancy Wong

Per i più giovani quel muro è semplicemente lo sfondo per delle belle immagini da postare su Instagram, ma la divisione della città è durata ben 28 anni e durante quegli anni la “striscia della morte” che passava tra due muri paralleli in cemento armato era ben più di una scenografia. Quello che rimane oggi sono circa 80 metri a Postdamer Platz, 60 metri nel suo memoriale e altri 80 metri della East Side Gallery piena di murales al lato del fiume Sprea.

Berlin wall
‘Il Bacio’ di Dmitri Vrubel

Oggi Berlino è una città cosmopolita, aperta, creativa e dinamica, con un problema di gentrificazione, come tutte le grandi metropoli, e con oltre 3.5 milioni di abitanti di cui circa 1 milione sono immigrati.  Le celebrazioni per l’anniversario della caduta del muro includeranno musica, arte e mostre all’aperto che utilizzano testi e immagini per esplorare gli sfondi storici degli eventi del 1989/90. E qui sotto i suggerimenti per i migliori hotel dove soggiornare a Berlino.

Hotel Orania.Berlin

Berlino

Hotel Orania.Berlin - boutique hotel in Berlino

Si trova nel quartiere alla moda di Kreuzberg, ed è più lussuoso di quanto ci si aspetterebbe da un boutique hotel in questa zona est di Berlino. Le camere sono eclettiche, un po’ bohémien, ma al limite dell’esagerazione in quanto a comodità. Il ristorante e il bar sono molto eleganti e il Salon, con il suo pianoforte a coda e la sua vasta libreria di libri e spartiti musicali, è uno spazio unico nel suo genere e perfettamente adatto ad una capitale culturale come la Berlino dei nostri giorni.

VISUALIZZA ALTRE FOTO

So Berlin Das Stue

Berlino

So Berlin Das Stue - boutique hotel in Berlino

Questa ex ambasciata degli anni Trenta nel quartiere Tiergarten di Berlino è stata costruita per trasmettere un’idea di grandezza, quindi la sua atmosfera, anche dopo una massiccia revisione architettonica da parte di Annette Axthelm e un rinnovamento degli interni ad opera della famosa designer spagnola Patricia Urquiola, è quanto più lontano si possa arrivare dallo scatolame del tipico hotel contemporaneo.

VISUALIZZA ALTRE FOTO

25 Hours Hotel Bikini Berlin

Berlino

25 Hours Hotel Bikini Berlin - boutique hotel in Berlino

Il suo nome si riferisce alla riqualificazione di una zona con uffici iconici che sono ora conosciuti come Bikini Berlino, una posizione veramente unica nel suo genere. La cornice quasi pastorale con vista sul parco e lo zoo è alquanto inaspettata, almeno per un hotel boutique urbano come questo. L’arredamento è altrettanto originale, puro “giungla urbana”, con colori accesi e vegetazione naturale. Le amache sono divertenti e si aggiungono alle grandi vasche e alle docce a pioggia, per un po’ di atmosfera da resort.

VISUALIZZA ALTRE FOTO

Hotel Am Steinplatz

Berlino

Hotel Am Steinplatz - boutique hotel in Berlino

Inaugurato nel 1913, l’Hotel Am Steinplatz di Berlino ha sempre avuto una reputazione alquanto interessanto, dato che annovera tra i suoi ospiti celebri anche Vladimir Nabokov e Brigitte Bardot (non allo stesso tempo, ovviamente). Un secolo dopo è diventato un boutique hotel, ma anche il primo hotel tedesco ad essere incluso nella Autograph Collection del Marriott. Avventuratevi fuori dal Mitte per conoscere Charlottenburg, un quartiere ancora relativamente residenziale ma ora molto emergente.

VISUALIZZA ALTRE FOTO

Gorki Apartments

Berlino

Gorki Aparments - boutique hotel in Berlino

Situati in un edificio residenziale del 19esimo secolo nella zona di Mitte, il quartiere che è appunto nel mezzo di tutto ciò che conta a Berlino, gli affascinanti e stravaganti Gorki Apartments sono proprio quello che ci vuole: un hotel alla moda senza troppe pretese. Non scherzano quando parliamo di “appartamenti”, anche se gli spazi sono abbastanza ampi per una festa e gli attici potrebbero essere un’ottima scelta per un evento. Per mangiare e bere, sotto “casa” avete Café Gorki Park e Das Crauti.

VISUALIZZA ALTRE FOTO

Catalonia Berlin Mitte

Berlino

Catalonia Berlin Mitte - boutique hotel in Berlino

Solo a Berlino potete trovare questo particolare mix: spazi pubblici industriali-chic e graffiti dipinti da alcuni degli artisti di strada più famosi di Berlino, abbinati a camere silenziose che valorizzano la praticità sopra tutto il resto. Catalogna Berlin Mitte è come un uovo dipinto, divertimento fuori e calma dentro. Se cercate degli stimoli, basta che andiate al piano terra, dove troverete il ristorante Kunstwerk e un ottimo esempio dello stile vintage che è attualmente la norma di Berlino.

VISUALIZZA ALTRE FOTO

Hotel Zoo

Berlino

Hotel Zoo - boutique hotel in Berlino

E’ un palazzo del XIX secolo, trasformato in un hotel di lusso nel 1911 e che ha ospitato molti dei protagonisti del XX secolo, prima di finire lentamente nel dimenticatoio. Manco a dirlo, è ora tornato in auge. Dopo una ristrutturazione molto attenta per mano dei designer americani Dayna Lee e Ted Berner, Zoo è più bello che mai. La facciata e la struttura di base sono state accuratamente restaurate, mentre gli interni sono stati completamente reinventati.

VISUALIZZA ALTRE FOTO

Michelberger Hotel

Berlino

Michelberger Hotel - boutique hotel in Berlino

Accogliente sotto tutti gli aspetti, ecco come descrivere Michelberger. L’atmosfera qui è distesa e il ristorante informale, con piatti biologici freschi e un’ampia scelta di formule vegane e vegetariane, diversamente da quello che trovate solitamente negli hotel di lusso. Se vi piace sentirvi un vip potreste rimanere scoraggiati dalla giovialità generale, ma non potrete mai dire che Michelberger sia noioso. Il profitto non sembra essere la motivazione principale di chi vi ospita.

VISUALIZZA ALTRE FOTO

Casa Camper Berlin

Berlino

Casa Camper Berlin - boutique hotel in Berlino

L’hotel si trova nel quartiere più animato della città, ricco di bar, ristoranti, negozi e gallerie che espongono opere d’arte all’avanguardia. Il design degli interni è stato progettato da Fernando Amat e Jordi Tio. Casa Camper a Berlino, il secondo della marchio Camper dopo quello di Barcellona, ha cinquantuno camere e suite, tutte arredate con grande gusto.

VISUALIZZA ALTRE FOTO

Patrick Hellman Schlosshotel

Berlino

Patrick Hellman Schlosshotel - boutique hotel in Berlino

Affacciato su una tranquilla stradina alberata di periferia, il Patrick Hellmann Schlosshotel si distingue dagli altri palazzi nelle vicinanze solo per un piccolo cartello illuminato. Come era da immaginarselo, è nato come una residenza privata per il consulente personale dell’imperatore Guglielmo, che era anche un collezionista d’arte. Successivamente l’hotel è stato rinnovato, appunto, da Patrick Hellmann, ma il lusso qui è sempre stato di casa.

VISUALIZZA ALTRE FOTO