Viaggio Tra Sacro E Profano

Guida per chi visita Cusco per la prima volta

Nota per la sua vita notturna piuttosto movimentata e per essere una delle città più antiche del Sud America, Cusco è la capitale delle regione omonima in Peru ed è stata la capitale dell’impero Inca. Forse siete qui per divertimento, oppure per affari…. ma non scherziamo! Siete qui per Machu Picchu. In ogni caso non lasciatevi Cusco alle spalle troppo velocemente, prima di tutto perché avrete bisogno di un paio di giorni per abituarvi all’altitudine (siamo a 3400 metri sopra il livello del mare), ma anche perché Cusco ha il suo fascino e c’è tanto da vedere.  

Ecco da dove cominciare a Cusco:

 

Cusco
Plaza de Armas

SE VOLETE UN PUNTO DI RIFERIMENTO:

Come altre città dell’America Latina, il punto di riferimento per i visitatori a Cusco è la sua piazza centrale, la Plaza de Armas. Partite da qui. L’imponente Catedral del Cuzco e la Iglesia de la Compania presidiano la piazza, ed entrambe meritano una visita, mentre non serve dire che le antiche mura inca fiancheggiano la strada di Loreto. La piazza si trova anche a poca distanza a piedi dal celebre Museo Inka e dal famoso club Mama Africa (meglio non bere se dovete ancora abituarvi all’altitudine), e a dieci minuti dal Planetarium Cusco,un ottimo posto per imparare le basi dell’astronomia inca. Come vedrete ben presto, tutte le strade portano alla Plaza de Armas.

SE VOLETE MANGIARE UN ANIMALE MOLTO CARINO:
Fa sicuramente un certo effetto vedere un cuy, un porcellino d’india, sulla griglia. Si tratta di una specialità peruviana, generalmente arrosto, ma a volte anche fritto. La solita frase che si usa per tutti gli animali non molto comuni sui nostri piatti, “sa di pollo”, potrebbe essere appropriata, anche se la sua carne è più tenera ma la sua pelle più dura e qualcuno dice, per gusto, che si tratta di una via di mezzo tra il maiale e il coniglio. Se avete avuto un porcellino d’india da bambini e non volete piangere sul piatto potete provare la bistecca di alpaca ( o quella secca nel mercato di San Pedro). Se non vi piacciono le avventure culinarie potete assaggiare il lomo saltado (manzo) o il pollo a la brasa (l’amato pollo del girarrosto) che si trova nelle pollerías di tutta la città.

 

Chicken and Cuy
Pollo peruviano (Sol Y Luna) e il cuy arrosto (Diego Delso CC BY-SA 4.0.)

SE VOLETE VEDERE UNA COSA SOLA NELLA VALLE SACRA:

Abbiamo detto che nella regione di Cusco non c’è da vedere solo Machu Picchu, ma questo non significa che abbiamo qualcosa contro le rovine di Inca. Anzi, vi consigliamo vivamente di visitare Pisac. Il villaggio, a poco più di 40 minuti dalla città, è noto per le sue vibrazioni un po’ hippie e per l’affollato mercato domenicale. Ciò che rende la zona particolarmente degna di nota è la serie di rovine disseminate lungo la montagna, alcune delle meglio conservate del paese. Ampie terrazze agricole, un tempio e un cimitero sono tra i siti che potrete vedere molto facilmente in taxi piuttosto, o con una lunga camminata. Potreste anche visitare la città settentrionale di Ollantaytambo, ma probabilmente vi ci fermerete sulla strada per Machu Picchu.

SE VOLETE VEDERE LE ROVINE IN CITTA’:
Sacasayhuaman si trova a poca distanza dalla Plaza de Armas. Si tratta di una fortezza inca su una collina con vista mozzafiato sulla valle e affascinanti opere murarie in pietra, la cui storia è ancora più affascinante se spiegata nei dettagli da una guida. Ancora più vicino a Plaza de Armas si trova il Qorikancha, il Tempio del Sole che fu saccheggiato dai conquistatori che costruirono il loro convento di Santo Domingo. Una tappa imperdibile a Cusco.

 

Macal River
Machu Picchu sopra la Valle Sacra

SE VOLETE CONOSCERE UN QUARTIERE:
Andate a San Blas. Ancora una volta, non è lontano da Plaza de Armas, anche se la salita ripida potrebbe far sembrare che lo sia e il fiatone accentuato dall’altitudine potrebbe farvi sentire completamente fuori forma. Dato che ogni città ha una zona “bohémien”, questa è quella di Cusco. È l’area perfetta per il turista senza una meta precisa, che vuole solo vagare per le strade e guardarsi intorno. Bar, ristoranti, caffè e un sacco di negozi di artigianato originali fiancheggiano le sue strade, così come gallerie d’arte e negozi di ceramiche ottimi per qualche souvenir. Se vi viene fame, e avete voglia di qualcosa di familiare, fermatevi al Jack’s Cafe.

Jamon
Cafe a San Blas (Rod Long su Unsplash)

GLI HOTEL

Cusco è diversa da qualsiasi altra destinazione e gli hotel su Tablet sono diversi da qualsiasi altro hotel. Ora che sapete da dove cominciare quando si tratta di attrazioni locali uniche è il momento di scoprire dove dovreste soggiornare.

 

JW Marriott

Cusco

JW Marriott - boutique hotel in Cusco

Difficile trovare un posto più tipico a Cusco. A cinque minuti a piedi da Plaza de Armas, il JW occupa quello che fu un convento del 16esimo secolo, costruito in cima alle secolari rovine inca. Le camere sono progettate con cura, il servizio professionale, e tutti i soliti lussi ben presenti. Tutto ciò che vi aspettate dai boutique di lusso del Marriott.

Visualizza altre foto

 

Belmond Hotel Rio Sagrado

Cusco

Belmond Hotel Rio Sagrado - boutique hotel in Cusco

Con una magnifica vista sul fiume che attraversa la Valle Sacra, inutile dire che questo è il luogo perfetto per iniziare la vostra esplorazione delle rovine in città come Ollantaytambo, sulla strada per Machu Picchu. Le sue 19 camere, tutte modellate come un tradizionale villaggio andino, sono pensate per mimetizzarsi nel paesaggio. Del resto qui lo sarete anche voi, con la vista della valle che sostituisce la televisione.

Visualizza altre foto

 

Sol Y Luna

Urubamba

Sol Y Luna - boutique hotel in Urubamba

Un’altra scelta ottima sulla strada per Machu Picchu, Sol y Luna rende omaggio alle antiche costruzioni Inca, con bungalow bassi costruite in argilla, pietra nativa e travi e mattoni locali. Gli interni sono invece il contrario: bagni con piastrelle in marmo, sistemi audio e connessione wi-fi. La cosa più importante, forse, sono le lenzuola di lusso dopo una giornata di escursioni.

Visualizza altre foto

 

Inkaterra Hacienda Urubamba

Urubamba

Inkaterra Hacienda Urubamba - boutique hotel in Urubamba

Hotel come Inkaterra sono così sostenibili fino nei minimi dettagli, ma qui la sostenibilità coesiste con un lusso di altissimo livello, che vi permette di avere pavimenti riscaldati, piumini caldi e l’elettronica moderna per ammirare quell’ineffabile Valle Sacra.

Visualizza altre foto

 

Inkaterra La Casona

Cusco

Inkaterra La Casona - boutique hotel in Cusco

Abbastanza piccolo da poter accogliere esclusivamente un gruppo di amici, se lo volete, questo gioiello nel cuore della città, Inkaterra La Casona, è comunque abbastanza grande da offrire massaggi, trattamenti termali o guide private per escursioni andine.

Visualizza altre foto

 

Qui trovate tutti gli hotel a Cusco.