Impossibile Sbagliare

Una guida per visitare Montevideo per la prima volta

Prima di tutto, una lezione di geografia. Montevideo è a sole due ore di traghetto da un’altra grande capitale sudamericana, Buenos Aires, con cui ha molto in comune, soprattutto l’amore per la carne e una contesa sulla paternità del tango. L’altra città di questo ballo elegante e passionale merita la vostra attenzione, più piccola e tranquilla della sua controparte argentina, Montevideo è comunque un affascinante centro di cultura e storia. In poche parole, scegliendo di fare una visita alla capitale dell’Uruguay non potete proprio sbagliare. Abbiamo solo un consiglio: se possibile evitate di farlo durante il weekend (soprattuto la domenica), dato rischiate di trovare quasi tutto chiuso.

Ecco da dove cominciare a Montevideo:

 

Teatro Solis
Teatro Solis (Immagine cortesia di Teatro Solis)

SE ENTRATE IN UN SOLO PALAZZO:

Senza contare il vostro hotel, ovviamente, dovrebbe essere il Teatro Solis. Confinante con la Ciudad Vieja, questa struttura del 1856 ha una storia leggendaria, troppo lunga per riassumerla in meno di 400 pagine. Si tratta dello spazio delle prestazioni dei premier a Montevideo, assolutamente da non perdere se vi interessa l’architettura, o anche solo per dire che ci siete stati. Potreste fare un tour dietro le quinte, ovviamente, ma perché accontentarsi delle parole di una guida quando potete vedere qui la filarmonica? O un’opera? O un balletto, o una rappresentazione, o un concerto?

Chivito
Il chivito (Immagine cortesia di Matt Rubens CC BY-SA 2.0)

SE AVETE TEMPO SOLO PER UN PASTO:

L’Uruguay ama la carne quanto la Repubblica Ceca ama la birra. Se siete a dieta, o siete vegetariani, preparatevi mentalmente per il chivito. È un panino con la bistecca, sì, ma questo non basta per spiegare di quanta carne stiamo parlando. In tutte le sue varianti, gli uruguaiani di solito mettono nel loro piatto nazionale una combinazione di prosciutto, formaggio, pancetta, salame e “un mucchio di altre cose”, come disse  Anthony Bourdain. Non suggeriamo dove provarlo, dato che lo troverete ovunque, e lo troverete sempre enorme e strabordante. Se vi consola, se avete bevuto troppo prima di iniziare a mangiarlo, quando avrete finito sarete magicamente sobri.

 

Yerba Mate
Yerba mate (Immagine cortesia di Jorge Zapata a Unsplash)

SE VOLETE PROVARE IL MATE:

Generalmente ci vuole del tempo per abituarsi al suo gusto amaro. Il mate è la combinazione di foglie dell’albero Ilex paraguariensis (la yerba) con dell’acqua calda all’interno di un contenitore tipo zucca (il compagno), per creare una bevanda che potreste descrivere come un tè con l’effetto della caffeina del caffè. Se avete intenzione di provarlo solo una volta, perché non sorseggiarlo lungo la splendida passeggiata, la Rambla, che si estende lungo tutta la costa della città? Domanda retorica. Fatelo. Attenzione al compratore: i benefici per la salute (o meno) di yerba mate sono un argomento di discussione in corso.
 

Mucem
Il Mercado del Puerto (Immagine El Palenque)

IL MERCATO:

Sicuramente il Mercado del Puerto. Uno spazio parzialmente interno e parzialmente esterno, sinceramente la nostra scusa per raccomandare di mangiare più carne. Davvero, basta provare a resistere agli aromi che si diffondono dai molti parrilla (steakhouse) che offrono ogni taglio della loro famosa carne uruguaiana. Prima e/o dopo la carne, ci sono un sacco di prodotti d’artigianato e souvenir in mostra.

 

Ciudad Vieja
Plaza Constitución nella Ciudad Vieja (Immagine cortesia di Eduardo Ruggieri CC BY-SA 3.0)

UN QUARTIERE DA NON PERDERE:

Dovrebbe essere Ciudad Vieja, il quartiere più antico di Montevideo. È dove troverete il Teatro Solis e il Mercado del Puerto, e dove i musei si trovano in gioielli architettonici e storici più piacevoli delle mostre ospitate al loro interno. Per esempio, una villa architettonicamente unica dei primi del 20 ° secolo ospita il Museo de Artes Decorativas. A palazzo coloniale del 1804 ospita il museo di storia. Un groviglio di piccole strade si snoda attorno a monumenti importanti come la Porta della Cittadella e varie gemme Art Deco e Beaux-Arts della città. Plaza Independencia è il punto di partenza.

 

Ciudad Vieja
Playa Vik a Jose Ignacio

SE VOLETE FARE UNA GITA:
Non potete sbagliare neanche con il resto dell’Uruguay, quindi è probabile che non intendiate trascorrere tutto il vostro tempo a Montevideo. In paio d’ore sarete nella fiorente città costiera di Punta del Este, spesso chiamata la “Riviera uruguaiana”. Se questa descrizione non riesce ancora a convincervi al 100%, probabilmente Casa Zinc lo farà. È un piccolo hotel con una grande personalità, ricco di pezzi d’antiquariato selezionati con cura, materiali recuperati e pezzi vintage in stili che vanno dagli elementi architettonici della metà del secolo e quello industriali. Un po’ più a sud troverete la splendida città balneare di Jose Ignacio, dove spicca il trio di hotel dal gruppo di Vik, e soprattutto Playa Vik,un monumento modernista su uno straordinario lotto di terra che fronteggia l’oceano.

GLI HOTEL

Montevideo è diverso da qualsiasi altra destinazione e gli hotel su Tablet sono diversi da qualsiasi altro hotel. Ora che sapete cosa fare qui, è il momento di scoprire dove dovreste soggiornare.
 

Own Montevideo

Punta Carretas

Own Montevideo - boutique hotel in Montevideo

Il gruppo Own porta il suo marchio particolare dallo stile contemporaneo, i servizi pratici e personalizzabili nel lussuoso quartiere costiero di Punta Carretas a Montevideo. L’accesso alla Rambla e la vicinanza al mercato del sabato a Parque Villa Biarritz completano l’esperienza.

VISUALIZZA ALTRE FOTO

 

Alma Historica Boutique Hotel

Ciudad Vieja

Alma Historica Boutique Hotel - boutique hotel in Montevideo

Nel cuore dell’illustre Ciudad Vieja trovate l’Alma Historica Boutique Hotel, ospitato in una casa coloniale restaurata. Ognuna delle sue quindici camere è decorata individualmente ed ispirata alla storia di un famoso uruguaiano. L’aspetto è vecchio mondo con un tocco moderno, e la raffinatezza si estende a una terrazza pubblica, in alto sopra le cime degli alberi, arredata con sdraio e una vasca idromassaggio con pannelli in legno.

VISUALIZZA ALTRE FOTO

 

Hyatt Centric Montevideo

Pocitos

Hyatt Centric Montevideo - boutique hotel in Montevideo

A pochi passi dal lungomare Rambla, lungo la costa dell’Uruguay, l’Hyatt Centric si trova nel quartiere Pocitos, antico ma modernizzato, con accesso alla spiaggia e vista sull’acqua. Al suo interno tutto è spazioso ed elegante, un comfort familiare con un tocco contemporaneo, un luogo lussuoso dove tornare dopo avere riempito la giornata con tango e chivitos o sabbia e sole.

VISUALIZZA ALTRE FOTO

 

Qui trovate tutti gli hotel in Uruguay.