Un Momento Di Riflessione

A volte si sente il bisogno di rallentare la corsa e trovare il tempo per riflettere. Un ex monastero si direbbe proprio il posto giusto. 

√ą ironico che cos√¨ tanti hotel siano ricavati da ex conventi e monasteri. Quelli che una volta erano spazi sacri dedicati al servizio altrui e alla contemplazione silenziosa sono stati convertiti in luoghi generalmente non del tutto estranei ad un po’ di edonismo chiassoso. Gli hotel qui sotto sono l’eccezione. La loro storia monastica li rende ideali per riposare e riflettere, ma vi trovate anche molti servizi moderni come palestre, centri benessere, ristoranti e, naturalmente, bar. Dopotutto, anche i monaci facevano la birra.

Terra Dominicata

Escaladei, Spagna

Terra Dominicata - boutique hotel in Escaladei

Nelle montagne fuori dalla citt√† spagnola di Tarragona si trova lo spettacolare parco nazionale della Serra del Montsant. Nel 12esimo secolo, ai piedi di queste montagne, un gruppo di monaci certosini stabil√¨ un monastero e una fattoria, coltivando uva, olive e altri frutti. La sua posizione √® assolutamente ineccepibile e, dopo un’attenta ristrutturazione, il vecchio monastero √® ora aperto come Terra Dominicata – Hotel & Winery.

 

Augustine

Praga, Repubblica Ceca

The Augustine - boutique hotel in Prague

Ricavato da un complesso di sette edifici, tra cui l’antico monastero agostiniano di San Tommaso del XIII secolo, dove vivono ancora oggi i monaci agostiniani in una zona separata dello stesso monastero. Il suo passato si riflette¬†in tutto l’hotel, le camere hanno porte e finestre in ferro originali e il ristorante √® situato lungo gli antichi chiostri. Il vecchio passatempo dei monaci √® ancora alla spina nel Brewery Bar, dove stalattiti e stalagmiti testimoniano secoli di utilizzo.

 

Castel Monastero

Castelnuovo Berardenga, Italia

Castel Monastero - boutique hotel in Castelnuovo Berardenga

Castel Monastero inizi√≤ come un villaggio dell’XI secolo vicino a Siena. Poi divenne un monastero, completo di un’incredibile cantina. Ora, circa mille anni dopo, sempre su quella collina,¬†√® un lussuoso hotel di lusso. Come ci si aspetterebbe, con un tale pedigree, ci sono soffitti a volta, pareti in pietra grezza, ampie travi e vedute dei vigneti in abbondanza. Non mancano comunque anche la TV a schermo piatto, il wi-fi e il mini-bar.

 

Casa la Cartujita

Cartagena, Colombia

Casa la Cartujita - boutique hotel in Cartagena

Nel XVIII secolo, durante l’era coloniale spagnola, questo edificio era un rifugio per i monaci Certosini che avevano fatto il viaggio nelle Americhe. Ora, come boutique hotel, Casa la Cartujita ha notevolmente migliorato il livello di comfort. Il tutto all’interno delle antiche mura di Cartagena de Indias, probabilmente una delle pi√Ļ belle citt√† coloniali del continente sudamericano.

 

Son Brull Hotel & Spa

Maiorca, Spagna

Son Brull Hotel & Spa - boutique hotel in Mallorca

Un ex monastero gesuita del XVIII secolo è rinato come Son Brull Hotel & Spa, una boutique rurale, con fattoria e vigneti situato in un punto panoramico tra le montagne Tramuntana e la baia di Pollenca. Questo è un luogo per immergersi nella serenità. Ulivi, mandorle, limoni, arance e fichi lasciano gradualmente il posto a giardini ben curati e un edificio in pietra e malta adornato da viti in fiore. Tutto trasmette un piacere senza tempo, gloriosamente privato; in altre parole una vera fuga.

 

Abbaye de la Bussiere

La Bussiere-sur-Ouche, Francia

Abbaye de la Bussiere - boutique hotel in La Bussiere-sur-Ouche

Anche se √® nato come abbazia cistercense del 12esimo secolo, dubitiamo che i monaci del tempo vivessero come gli ospiti di questo hotel nella campagna della Borgogna vicino a Dijon. Se sognate una fuga nella campagna vinicola francese, magari incline a sogni fiabeschi di vigneti, muri in pietra, archi e scale a chiocciola, l’Abbaye de la Bussiere fa sicuramente per voi.¬†

 

L’Iglesia

El Jadida, Marocco

L'Iglesia el Jadida - boutique hotel in El Jadida

Situato all’interno di una chiesa e un convento cattolici ora restaurati, L’Iglesia √® un boutique hotel di quattordici camere che si trova proprio accanto ai bastioni della Cit√© Portugaise, la citt√† fortificata del XVI secolo di Mazagan. Come la citt√† stessa, il design di L’Iglesia √® un mix di tradizioni portoghesi e marocchine: piastrelle bianche e blu e eleganti lampadari, intarsi in legno, porte ad arco, pareti in stucco e camere decorate individualmente con oggetti d’antiquariato provenienti da negozi e bazar di tutto il mondo.¬†

 

El Convento

San Juan, Portorico

El Convento - boutique hotel in San Juan

El Convento fu fondato nel 1651 come convento carmelitano. Nel ventesimo secolo divenne una sala da ballo prima e poi perfino un parcheggio per i camion della spazzatura. Tempi duri davvero. Poi l’industria del turismo sub√¨ una sorta di rinascita a San Juan negli anni Cinquanta e Sessanta, e fortunatamente El Convento fu rinnovato e riaperto nel 1962 come hotel casin√≤ in stile europeo, attirando cantanti famosi, star di Hollywood e Hemingway.

 

Kloster Hornbach

Hornbach, Germania

Kloster Hornbach - boutique hotel in Hornbach

In un certo senso, potrebbe non esserci un antico alloggio pi√Ļ adatto per la conversione di un hotel rispetto a un monastero benedettino. In fondo la tradizione benedettina si basa sull’ospitalit√†: “che tutti quelli che vengono ricevuti siano come Cristo”, dice la regola. Anche se¬†√® da un po’ che Kloster Hornbach non¬†√® un monastero benedettino funzionante,¬† sono abbastanza consci della loro eredit√†. C’√® ancora un sacco di contemplazione in corso, accanto alle forme pi√Ļ tipiche di svago.

 

Le Couvent des Minimes

Mane en Provence, Francia

Le Couvent des Minimes - boutique hotel in Mane en Provence

Gran parte del fascino di Le Couvent des Minimes, a parte l’ovvio, √® la sua spa. I piccoli alberghi sfoggiano prodotti L’Occitane nei bagni, ma questo hotel ospita un vero e proprio centro benessere L’Occitane di 700 metri quadrati. Le 46 camere e suite di questo convento del XVII secolo nel villaggio provenzale di Mane non sono affatto piccole e ai suoi tempi probabilmente anche la pi√Ļ piccola delle camere standard avrebbe ospitato almeno una mezza dozzina di suore.

 

Hotel de Orangerie

Bruges, Belgio

Hotel de Orangerie - boutique hotel in Bruges

Anche in una citt√† piena di tesori architettonici, l’Hotel de Orangerie si distingue dagli altri. Questo convento del XV secolo lungo il canale Den Dijver √® stato trasformato in un affascinante hotel in stile tradizionale con un’atmosfera tranquilla e privata che non pu√≤ fare a meno di ricordare il passato di clausura dell’edificio. Le camere si differenziano per il layout e l’arredamento, ma sono tutte splendidamente in vecchio stile, con mobili antichi e tessuti pregiati. E la colazione √® una delle migliori del Belgio.

 

Hotel Mas Lazuli

Girona, Spagna

Hotel Mas Lazuli - boutique hotel in Girona

La vita √® un po’ meno frenetica all’Hotel Mas Lazuli, un hotel di 17 stanze ospitata in un monastero storico risalente all’11esimo secolo. I suoi antichi edifici in pietra sono molto romantici, incastonati tra palme, vigneti e uliveti. Al tramonto l’architettura, che si specchia nell’acqua immobile della piscina a sfioro, sembra fondersi con il paesaggio della Costa Brava, inondato dal sole.

 

Grand Hotel Convento Di Amalfi

Amalfi, Italia

NH Collection Grand Hotel Convento Di Amalfi - boutique hotel in Amalfi

Mentre siamo vicini alla fine di questa lista, ci viene da pensare che forse i monaci e le suore non abbiano avuto poi una vita tanto difficile. Certo, c’√® la castit√† e la povert√† a cui abituarsi, ma se lo straordinario Grand Hotel Convento di Amalfi √® una delle indicazioni di dove soggiornavano, forse ci avremmo fatto un pensierino: un vecchio convento che pende sulla scogliera ai margini della leggendaria Costiera Amalfitana. Potrebbe valere la pena prendere i voti solo per questo.

 

Kruisheren Hotel

Maastricht, Olanda

Kruisheren Hotel - boutique hotel in Maastricht

Una profonda ristrutturazione dell’architetto d’interni Henk Vos ha trasformato il carattere di questo monastero del XV secolo. I chiostri dei monaci sono stati trasformati in bellissime camere moderne che sono tutt’altro che ascetiche, e anche gli spazi relativamente indisturbati, come gli interni monumentali della chiesa gotica del monastero, sono stati arredati con elementi moderni di vari designer olandesi.

 

No Comments Yet

Have a comment?

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.