Bretagna: ancora Gran(de)

Dieci motivi per andarci ora

Non è andato tutto all’aria: Londra ha tuttora la più bella collezione di hotel di lusso, la tradizionale casa di campagna inglese divenuta albergo affascina sempre, e la Scozia ha un’abbondanza di hotel eleganti e castelli maestosi.

Il Regno è per ora ancora Unito, nonostante l’incertezza del dopo referendum. Non è andato tutto all’aria: Londra ha tuttora la più bella collezione di hotel di lusso, la tradizionale casa di campagna inglese divenuta albergo affascina sempre, e la Scozia ha un’abbondanza di hotel eleganti e castelli maestosi.

Se temete che parlarne sia di cattivo gusto, ci teniamo a farvi sapere che si tratta di un messaggio che abbiamo ricevuto direttamente da molte imprese locali: il crollo della valuta significa non solo che gli euro valgono di più, ma anche che l’economia del Regno Unito gode di un maggiore flusso di visitatori pronti a spendere. Meglio quindi approfittare del presente.

Number Sixteen

Londra

Number Sixteen

Ci sono un sacco di modi per soddisfare gli appassionati del gruppo Firmdale: dal vivace hotel urbano come Ham Yard, Covent Garden e Haymarket ad alberghi relativamente tranquilli come Dorset Square e Knightsbridge Hotel. Number Sixteen è uno di questi ultimi: una bella casa vittoriana il cui giardino, a nostro parere, è il luogo perfetto per trascorrere una serata d’estate a South Kensington.

Visualizza altre foto

 

The Savoy

Londra

The Savoy

Quest’originale hotel di lusso di Londra è tornato in auge dopo il suo rinnovo, un lavoro ammirevole soprattutto per come sia riuscito a mantenere la sua struttura più o meno intatta. Con l’eccezione dei servizi e soprattutto della tecnologia, è essenzialmente lo stesso albergo che era nel 1889. Inoltre il Savoy Grill, ora sotto l’occhio critico di Gordon Ramsay, beneficia del fatto che la scena “foody” di Londra sia tra le più rinomate.

Visualizza altre foto

 

Hotel Cafe Royal

Londra

Hotel Cafe Royal

Anche il Café Royal era un ristorante famoso a Londra, le sue camere sono invece un’aggiunta relativamente recente. Questo ex rifugio di Oscar Wilde è rinato come uno degli hotel più lussuosi della città, il gioiello della corona di uno sviluppo ambizioso che mira a rendere questo elegante palazzo georgiano progettato da John Nash in un nuovo punto di ritrovo per la vita di lusso del West End.

Visualizza altre foto

 

No 131

Cheltenham

No 131

Il gruppo Lucky Onion di Sam e Georgie Pearman è responsabile di una manciata di ottimi alberghi e ristoranti nel Gloucestershire e Cotswolds, il più grande dei quali è il No. 131 a Cheltenham. Dal cibo alle camere, è il tipo di posto dove, per dirla semplicemente, tutto è migliore di quello che dovrebbe essere. Nel nostro mondo questa è una delle definizioni di eccellenza.

Visualizza altre foto

 

The Varsity Hotel & Spa

Cambridge

The Varsity Hotel & Spa

Fondata da un quartetto di laureati di Cambridge, The Varsity Hotel & Spa è un edificio moderno che permette di immergersi nella vecchia Cambridge grazie alle sue vetrate che arrivano fino al soffitto. Si trova praticamente in cima al Magdalene College, non molto lontano da St. John’s, Trinity or Jesus. Inutile dire che si tratta di un paio di gradini più in alto rispetto alla casa dello studente.

Visualizza altre foto

 

Hard Days Night Hotel

Liverpool

Hard Days Night Hotel

In mani meno capaci un hotel a tema Beatles situato proprio dietro l’angolo dal Cavern Club sarebbe potuto essere un incubo kitsch. Se non fosse per i ritratti e la memorabilia che a molti comunque piace, L’Hard Days Night invece non punta solo sui fantastici quattro ed è comunque una grande novità sulla scena alberghiera di Liverpool, contro ogni pronostico.

Visualizza altre foto

 

Old Parsonage Hotel

Oxford

Old Parsonage Hotel

Old Parsonage è unico nella sua definizione di boutique hotel del 17esimo secolo, e dobbiamo ammettere che ha tutte le ragioni per esserlo. Del resto questa è una città la cui università è talmente antica da rendere impossibile indicarne la data di fondazione con precisione. Era praticamente ieri che Oscar Wilde metteva la sua firma nel libro degli ospiti dell’hotel.

Visualizza altre foto

 

Chewton Glen Hotel

New Milton

Chewton Glen Hotel

Non sarebbe stato affatto facile selezionare solo un hotel di campagna, se non fosse per il fatto che per noi Chewton Glen è praticamente l’unità di misura di tutti gli altri. La posizione spettacolare ai margini della New Forest (datato 1079) e la splendida casa antica, le cui camere sono state interamente rinnovate, si fondono per offrire un’esperienza che è di lusso impeccabile.

Visualizza altre foto

 

GV Royal Mile Hotel

Edinburgo

G&V Royal Mile Hotel

Nel frattempo, nella capitale della Scozia, il gusto per sperimentazioni architettoniche si manifesta nello straordinariamente moderno G & V Royal Mile Hotel, firmato da Matteo Thun. Un hotel di lusso contemporaneo meraviglioso, i cui esterni drammatici e gli interni colorati contrastano intensamente con lo sfondo tradizionale dello storico Royal Mile della città. I frutti dei legami di Edimburgo con l’Europa sono in mostra ovunque.

Visualizza altre foto

 

Inverlochy Castle

Fort William

Inverlochy Castle

La Scozia ama anche le sue tradizioni. Inverlochy Castle risale solo al 1860, ma a colpo d’occhio è chiaro che anche allora rendeva omaggio ad un’epoca antecedente. Nel corso degli anni i suoi interni opulenti e le camere molto accoglienti non hanno perso nemmeno un po’ del loro fascino. Difficile non pensare che, qualunque cosa accada, la vita qui andrà avanti più o meno allo stesso modo.

Visualizza altre foto